2008/09 Attività teatrale

Martedì 5 maggio 2009 – Marano sul Panaro (Modena) –

Si sta svolgendo in questi giorni il Festival Europeo teatro ragazzi di Modena – Marano, al quale sono stati invitati i 16 adolescenti che hanno partecipato al progetto “Melinda se ne infischia”, versione teatrale per ragazzi edizione 2009. Lunedì 4 maggio i giovani ticinesi, allievi quindicenni della scuola media di Giornico hanno inscenato di fronte alla sala teatro gremita il loro lavoro. Gli organizzatori del Festival hanno accolto un centinaio di giovani attori di diverse compagnie, promuovendo un momento di scambio molto interessante: ed è stata un’esperienza di crescita anche per i nostri ragazzi ticinesi. Il Festival sta coinvolgendo compagnie da tutta l’Italia, ma anche dal Belgio, dalla Spagna e, come detto anche dal Ticino.  Sulla “Gazzetta di Modena” – cultura e spettacoli, è stato pubblicato un esteso contributo sul progetto di scrittura, musica e teatro “Melinda se ne infischia”, iniziato nel 2006 e portato in tounée in varie forme (letture sceniche tratte dal romanzo, concerti con la colonna sonora composta dall’autore, teatro ragazzi) tra il 2008 e il 2009. Da questa sera è aperto il blog con foto e commenti: http://melindaseneinfischia.wordpress.com (teatro ragazzi 2009).

Il progetto ha coinvolto finora una trentina di adulti (tra editore, insegnanti, operatori, artisti, musicisti) e 25 adolescenti (nelle due edizioni portate in scena. A giugno è prevista, in Ticino, l’ultima rappresentazione del lavoro dei ragazzi. Località e data da definire.

La scuola media di Giornico ringrazia di cuore il Festival per la bella accoglienza e per l’entusiasmo.

Gli interpreti di “Melinda se ne infischia”, liberamente adattato dall’omonimo romanzo

Melinda: Gianna Giudici

Le Suellen: Stacy Oro e Federica Giudici

Slobodan: Florin Ramboi

Pony Boy: Zaccheo Dotti

La ma’: Natasa Trifunovic

La professoressa Gonnalunga: Vera Giussani

Il preside: Matteo Simoni

Il poeta: Mario Colangelo

Le narratrici: Deepika Soler, Karen Carlin, Stefania Visalli

Cupido: Jenny Tavecchio, Juan

Suoni e luci: Diogo Serrano, Dario Barelli

Regia: Ioana Butu e Daniele Dell’Agnola

Aiuto progetto: Samantha Rinaldi

Musiche: Daniele Dell’Agnola

Disegni di scena: Marco Scesa

Struttura scenografica: Giorgio Regolini e Paolo Sartori

Si ringrazia per la collaborazione:

Marco Santilli, Filippo Lafranchi, Gianni Masotti (esecuzione musicale), Claudio Sartore (registrazione musiche in studio), Giorgio Incerti, Simona, Claudia e lo Staff del Festival, Domenico Barenco (trasporto), Lele Cieslakiewicz (custode SME Giornico), il centro PAO Mendrisio

teatro_modena teatro_modena (1)

teatro_modena (2) teatro_modena (3)

———————————————————————————————————

Caro pubblico,

la versione teatrale per ragazzi di Melinda se ne infischia sarà in scena  il 4 maggio,  a Modena – Marano (Italia) al festival europeo teatro ragazzi. Un’esperienza particolare per una ventina di adolescenti ticinesi. La regia è curata dall’attrice Ioana Butu (marionettista presso la radiotelevisione della Svizzera italiana) e dall’autore del romanzo Daniele Dell’Agnola, che ha pure composto la colonna sonora. Il progetto è stato seguito dalla docente di sostegno pedagogico Samantha Rinaldi. I disegni di scena sono dell’artista Marco Scesa, giovane diplomato all’accademia di Brera. La scenografia è stata preparata dagli allievi di Paolo Sartori. Il progetto è sostenuto dal Dipartimento educazione cultura e sport del Cantone Ticino, essendo un lavoro nato nel doposcuola. Il Centro didattico ha recentemente pubblicato un DVD con le riprese professionali dell’edizione 2008 dello stesso spettacolo, che vedeva in buona parte altri allievi dell’istituto.

Venerdì 1 maggio alle 17.00 vi sarà una prova generale aperta agli amici degli attori e alla stampa, nell’aula magna della scuola media di Giornico.

FESTIVAL EUROPEO TEATRO RAGAZZI DI MARANO-MODENA: http://www.maranofestival.it

PROGETTO SCRITTURA – LETTURA – MUSICA – TEATRO: http://melindaseneinfischia.wordpress.com

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: